Curiosita'

Un po' si storia
  • La Cascina Canova


    Viene citata per la prima volta negli Statuti di Como del 1335. Nel corso degli anni passo' in successione alle nobili famiglie comasche dei Lambertenghi, Rezzonico, Turconi e Lucini Passalacqua.

    A questi ultimi si deve la ristrutturazione edilizia di Canova di Sopra, eseguita intorno al 1850, rispecchiando l’assetto attuale. Grazie alla favorevole locazione tra Bizzarone e Uggiate, sulla “strada cavallina”, che collegava Milano con Saronno e Mendrisio, nel 1760, sotto Maria Teresa d’Austria fu costruito nelle adiacenze il primo casello doganale della zona.

    Nel 1796 e 1797 le truppe napoleoniche, subentrando agli austriaci, operarono un ennesimo inasprimento delle imposte ai comuni tramite un nuova ordinanza. La nuova amministrazione Lombarda, costituita nel 1796, fece diventare Cascina Canova luogo di scambio alimentare (La via del sale).

    Il complesso Cascina Canova fu acquistato da una nobile famiglia comasca, i Conti Lucini Passalacqua, che per volonta' della Marchesa Negrotto ristrutturarono la cascina che negli anni successivi fu trasformata in casa rurale, in grado di ospitare 18 famiglie contadine per un totale di circa 80 persone, con un solo servizio igienico in corte.

    Nell'anno 2009 la struttura viene totalmente ristrutturata nel rispetto scrupoloso dell'antica disposizione, conservando tutte le caratteristiche della Corte Lombarda, aperta a sud est.

    A nord-ovest della Cascina esiste tuttora un bellissimo lavatoio con acqua della vicina sorgente, che fino al 1923 veniva usata dagli abitanti della cascina per tutti gli usi domestici.

    Tutto il complesso, immerso nella natura permette passeggiate e gite a cavallo sulle colline di Uggiate Trevano.

    La struttura dispone di diversi alloggi con pavimentazione in cotto lombardo originale, ed ampi soffitti con legno a vista, il tutto in un atmosfera di completo relax dove tradizione e storia sono a due passi dal mondo attuale.